Home page  
Visualizzazione Contributo


  • Visualizza tutti i contributi


    Le Golose di Guido Gozzano  (1291 Click)
    Dalla confetteria Baratti in Piazza Castello. Uscita nel 1907 su La Gazzetta del Popolo
    23/08/2008
    pa.ce.2006
    Tradizioni
     

    LE GOLOSE

    Guido Gozzano


    Io sono innamorato di tutte le signore
    che mangiano le paste nelle confetterie.
    Signore e signorine –
    le dita senza guanto –
    ritornano bambine!

    Perché nïun le veda,
    volgon le spalle, in fretta,
    sollevan la veletta,
    divorano la preda.

    C’è quella che s’informa
    pensosa della scelta;
    quella che toglie svelta,
    né cura tinta o forma.

    L’una, pur mentre inghiotte,
    già pensa al dopo, al poi;
    e domina i vassoi
    con le pupile ghiotte.

    Un’altra – il dolce crebbe –
    muove le disperate
    bianchissime al giulebbe
    dita confetturate!

    Un’altra, con bell’arte,
    sugge la punta estrema:
    invano! ché la crema
    esce dall’altra parte!

    L’una, senz’abbadare
    a giovine che adocchi,
    divora in pace. Gli occhi
    altra solleva, e pare

    sugga, in supremo annunzio,
    non crema e cioccolatte,
    ma superliquefatte
    parole del D’Annunzio.

    Fra quegli aromi acuti,
    strani, commisti troppo
    di cedro, di sciroppo,
    di creme, di velluti,

    di essenze parigine,
    di mammole, di chiome:
    oh! le signore come
    ritornano bambine!

    Perché non m’è concesso –
    o legge inopportuna! –
    il farmivi da presso,
    baciarvi ad una ad una,

    o belle bocche intatte,
    di giovani signore,
    baciarvi nel sapore
    di crema e cioccolatte?

    Io sono innamorato di tutte le signore
    che mangiano le paste nelle confetterie.

    Torino, confetteria Baratti.

     

    GUIDO GOZZANO DA WIKIPEDIA

    Opere

    • La via del rifugio, 1907
    • I colloqui, 1911
    • I tre talismani, 1914
    • Verso la cuna del mondo. Lettere dall'India, 1917
    • L'altare del passato, 1917
    • La principessa si sposa, 1918
    • L'ultima traccia, 1919
    • Primavere romantiche, 1924

    Epistolari

    • Lettere d'amore di Guido Gozzano e Amalia Guglielminetti, a cura di S. Asciampreuner, Milano 1951
    • Lettere a Carlo Vallini con altri inediti, a cura di G. Di Rienzo, Torino 1971
    • Lettere dell'adolescenza a Ettore Colla, Edizioni dell'Orso, Alessandria 1993

    Edizioni

    • La moneta seminata e altri scritti, con un saggio di varianti e una scelta di documenti, a cura di F. Antonicelli, Milano 1968
    • Tutte le poesie, testo critico e note a cura di A. Rocca, introduzione di M. Guglielminetti, Milano 1980
    • San Francesco d'Assisi, a cura di M. Masoero, Edizioni dell'Orso, Alessandria 1997
    • Verso la Cuna del mondo - Lettere dall'India, a cura di F. di Biagi, postfazione di G. Bàrberi Squarotti, La Finestra editrice Trento 2005. Prima edizione integrale dell'opera.
    • Verso la Cuna del mondo, Greco & Greco, Milano 2007. Note al testo e saggio introduttivo di V. Gueglio ISBN 978-88-7980-433-2

    Studi

    • W. Binni, La poetica del Decadentismo, Sansoni, Firenze 1936
    • O. Bensi, Una relazione letteraria. (Amalia Guglielminetti e Guido Gozzano), tesi di laurea, Torino 1944
    • A. Piromalli, Ideologia e arte in Guido Gozzano, La Nuova Italia, Firenze 1973
    • F. Antonicelli, Capitoli gozzaniani, Leo S. Olschki, Firenze 1982
    • M. Guglielminetti, La «scuola dell'ironia». Gozzano e i viciniori, Leo S. Olschki, Firenze 1984
    • AA. VV., Guido Gozzano. I giorni, le opere, Atti del convegno nazionale di studi, Torino, 26-28 ottobre 1983, Leo S. Olschki, Firenze 1985
    • F. Di Biagi, Sotto l'arco di Tito: le "Farfalle" di Guido Gozzano, La Finestra editrice, Trento 1999
    • M. Masoero, Guido Gozzano. Libri e lettere, Leo S. Olschki, Firenze 2005 ISBN 88-222-5503-8
    • M. Masoero, «Un nuovo astro che sorge». Giudizi 'a caldo' sulla Via del rifugio, Leo S. Olschki, Firenze 2007 ISBN 978-222-5751-2



     
    244 Voti (Vota questo contributo )
     Stampa questa pagina Stampa

    UtenteData/OraCommento

    Non ci sono commenti per questo contributo



    Utente     Accedi/Registrati
    Commento  
    Codice di sicurezza       Che cos'è?



  •   Versione: 3.0