Home page  
Visualizzazione Contributo


  • Visualizza tutti i contributi


    92 sono gli abitanti del Comune di Balme  (2615 Click)
    Visitate il Sito del Comune. E’ una vera miniera di informazioni, curiosità e storia
    29/12/2008
    D_and_T_2
    Ambiente
     

     

    92 sono gli abitanti del Comune di Balme. Il Pian della Mussa è nel suo territorio. Oggi hanno riaperto una sciovia il cui giornaliero costa € 8,00 (si, avete letto bene).

    Consiglio a tutti di andare a visitare il Sito del Comune

    E’ una vera miniera di informazioni, curiosità, storia.

    “Comune di Balme-Barmes – Comune Francoprovenzale – Culla dello sci italiano e dell’alpinismo torinese “ recita  la testata del sito che è dotato de  la prima Webcam della Valli di Lanzo”.

    Le news sono aggiornate e forniscono informazioni precise e dettagliate. Ce ne sono di minute e quotidiane per la vita degli abitanti e degli ospiti  ma anche di carattere generale. Recentemente oltre all’inaugurazione del nuova centrale elettrica  mi permetto di segnalarvi la posa di una lapide al Grande Torino che scelse Balme per il ritiro estivo del 1939 .

    Il sito è interattivo e i navigatori possono spedire, come molti  hanno fatto, immagini e racconti.

    La storia, la vita, l’economia “del capoluogo e delle frazioni”  vengono svelate sapientemente quasi come un racconto immaginifico per adulti e ragazzi. La tradizione mineraria e alpina, la vocazione francoprovenzale e trans frontaliera, l’incontaminata bellezza dell’ambiente naturale, le vicende della storia cristiana e della resistenza, l’offerta turistica e ambientale emergono nitidamente arricchite di curiosità spunti e proposte.

    Gli esercizi commerciali con gli orari di apertura e le varie possibilità di accoglienza unitamente al sito dell’ Associazione per la promozione di attività sportive e culturali di Balme La Piutà  ci fa immaginare la comunità balmese intenta al lavoro per accoglierci. Le feste e le iniziative sono semplici, con legami alla natura, alla storia e al territorio, ma disseminate durante tutto l’anno a coprire festività laiche e religiose.

    La montagna con la sua storia e il suo presente viene proposta con pudore  montanaro ma anche un orbo si renderebbe conto di quale ricchezza ambientale si stia parlando. La miglior acqua di Torino, quella del Pian della Mussa, irrora queste vallate. Tutte le opportunità di associazionismo e accoglienza vengono proposte con grande equilibrio, quasi sotto voce,  così da dare un pizzico di rilevanza a tutte le attività produttive o culturali presenti sul territorio.

    A Balme c’è anche, aperto la domenica da volontari,  un Ecomuseo, con ottimo SITO anch’esso da visitare, dedicato alle guide alpine e alla precedente tradizione del contrabbando del sale con la Francia. E’ intitolato a una guida alpina dell’800 nativa di Balme . Qui ha fatto anche, molto probabilmente, la prima  apparizione lo sky come oggi lo intendiamo. Dalla testimonianza del tenente Roiti,  1897,  si apprende che uno svizzero, l’Ing  Kind glieli fece provare con grande stupore e gradimento al Pian della Mussa facendoli arrivare dai paesi scandinavi ove erano già diffusi.

    Troverete poi, linkato dal sito del Comune, il Periodico di cultura locale Barmes News,  giunto al 30° numero, che approfondisce aspetti storici legati al territorio e alle sue tradizioni nonchè il sito di un Associazione musicale Li Barmenk che propone un repertorio Francoprovenzale .

    Non poteva mancare il CAI, Club Alpino Italiano, coi suoi due rifugi , il Città di Ciriè  e il Gastaldi  nonché i tre bivacchi. Mi fermo nel raccontare perché è meglio che navighiate nel sito. Non vi ho detto della stazione metereologica , della Sindone o che  “La montanara” è nata proprio qui.

    123 sono i visitatori medi giornalieri del sito e giustamente c’è da inorgoglirsi.

    Salite tutti , navigando e se possibile fisicamente, a Balme e al Pian della Mussa .

    Una volta in piazza Massaua le macchine si fermavano a riempire bottiglie e otri. Oggi bisogna fare un po’ più di fatica ma bere dalla sorgente sarà ancora più bello.

    92 sono i cittadini di Balme e da soli fanno tutto questo, da soli sono riusciti a difendere la loro terra e la loro valle così da riproporcela in tutta la sua storia.

    Un numero minimo di persone, 92. Fa riflettere grandemente questo numero.

    Bene feci, nell’ultima gita domenicale con gli Happy Mushrooms, a portarli fin lassù a comprare la toma di lanzo e a capire da dove prese il nome la loro Via Balme.

    Sul sito la temperatura , indicata in tempo reale, è scesa da – 6  a  - 7 .

    E tutto funziona, compresa la Webcam.

     

    Scritto da Nanus su e-dicola




     
    449 Voti (Vota questo contributo )
     Stampa questa pagina Stampa

    UtenteData/OraCommento

    Non ci sono commenti per questo contributo



    Utente     Accedi/Registrati
    Commento  
    Codice di sicurezza       Che cos'è?



  •   Versione: 3.0