Home page  
Visualizzazione Contributo


  • Visualizza tutti i contributi


    La religiosa - Fausto Amodei  (795 Click)
    Dal Canale You Tube di streppacugge, Fausto Amodei canta 'La religeuse' di Georges Brassens.
    21/11/2009
    nanus_09
    Varie
     

     

    Tutti i cuori per lei ormai sono a brandelli.
    Se i cristiani soccombono alla sua beltà,
    i pagani più fieri gli atei più ribelli
    giurerebbero sulla Santa Trinità!
    E il chierichetto fa suonare i campanelli....

    Pare che sotto quella cuffia inamidata
    che ella ostenta alla messa in grande devozion'
    si nasconda una lunga chioma ossigenata
    trattenuta alla nuca con un gran chignon
    E il chierichetto si dimena in camerata...

    Pare che sotto il saio di tessuto scuro
    porti calze di seta e biancheria fru fru
    porti pizzi e merletti i quali, di sicuro,
    fanno sì che lì sotto ci sia belzebù!
    E al chierichetto vien qualche pensiero impuro...

    Par che tutte le sere in cella di clausura
    mentre le consorelle dormono di già,
    oppur leggon devote la sacra scrittura,
    ella si metta nuda e balli il cha cha cha.
    E al chierichetto sale la temperatura...

    Pare che lei si specchi nuda e senza panni,
    di profilo, di faccia e anche da sotto in su
    e che usi la croce come attaccapanni
    per appendervi gli abiti col buon Gesù.
    E il chierichetto soffre di tremendi affanni...

    Pare ch'ella facendo al cielo l'occhiolino
    dica "Grazie, Signore, devo dire che
    le mie cose le hai fatte proprio per benino
    e che come creatore sei davvero un re!"
    Dal chierichetto satana fa capolino...

    Pare che a mezzanotte, l'ora dei vampiri,
    uno possa ascoltare oltre a tutto ciò
    una voce che emette languidi sospiri
    e la suora gridare "Ancora, ancora un po'!"
    E il chierichetto allora va un po' su di giri...

    Il curato, a sentir 'ste voci clandestine,
    giustamente dichiara che il bravo Gesù
    ha la fronte che è già coperta dalle spine
    e non può lasciar crescerci altre cose su
    I chierichetti scuotono le testoline...

    E' una grossa bugia, chissà da chi inventata,
    certamente l'ha messa in giro belzebù,
    sotto quella famosa cuffia inamidata
    c'è una testa rapata a zero e nulla più.
    E il chierichetto fa la faccia sconsolata...

    Niente impuri pensieri in quel cuore fervente,
    sotto il saio non c'è né seta né taftà,
    sulla croce Gesù riposi finalmente:
    niente corna a turbar la sua tranquillità.
    E il chierichetto si masturbi tristemente...

    VAI ALLA PLAYLIST DI FAUSTO AMODEI




     
    209 Voti (Vota questo contributo )
     Stampa questa pagina Stampa

    UtenteData/OraCommento

    Non ci sono commenti per questo contributo



    Utente     Accedi/Registrati
    Commento  
    Codice di sicurezza       Che cos'è?



  •   Versione: 3.0