Home page  
Visualizzazione Contributo


  • Visualizza tutti i contributi


    Delle Alpi, dallo spreco alla rottamazione  (1092 Click)
    Spreco di Stato con arbitro Bettino Craxi, Regalo finale alla Juventus. Libro di Renato Rolando
    14/02/2010
    nanus_10
    Calcio
     

     

    Il libro: Renato Rolando, all’epoca dei fatti narrati procuratore speciale della società concessionaria Acqua Marcia per la costruzione del Delle Alpi, racconta la storia tormentata dello stadio con tutte le verità nascoste e i retroscena che non sono mai affiorati durante le annose polemiche seguite all’appalto della concessione.
    Sono trascorsi solo vent’anni da quando furono compiuti i primi passi per realizzare a Torino un grande stadio in grado di ospitare gli incontri per il Campionato del Mondo di “Italia 90”, e le ruspe stanno già lavorando per distruggere questo bene comune. Quest’opera pubblica del valore di 200 miliardi di lire, perfettamente funzionante, sta per sparire nel nulla secondo l'inalterabile logica di un’italietta spendacciona, sprecona, trafficona e faccendiera, vittima di una classe politica assolutamente inadeguata.
    Tutti i cittadini, ma in particolare gli amanti del calcio senza distinzione di squadra, non potranno fare a meno d'indignarsi e di sentirsi profondamente danneggiati.

    L'autore:
    Renato Rolando (1929), ex-procuratore speciale della società concessionaria Acqua Marcia, adesso in pensione, testimone e artefice di un monumento sportivo quale lo stadio Delle Alpi. Spettatore come molti torinesi della lenta e inesorabile demolizione di uno dei più belli stadi di calcio in Italia.

    Rolando rivela una trattativa tra Sergio Rossi e Vincenzo Romagnoli per la cessione del Toro




     
    268 Voti (Vota questo contributo )
     Stampa questa pagina Stampa

    UtenteData/OraCommento

    Non ci sono commenti per questo contributo



    Utente     Accedi/Registrati
    Commento  
    Codice di sicurezza       Che cos'è?



  •   Versione: 3.0