Home page  
Visualizzazione Contributo


  • Visualizza tutti i contributi


    Canzone anarchica da Gori a De Andrè  (843 Click)
    Convegno a Pisa su Pietro Gori nel movimento operaio e libertario italiano e internazionale
    03/01/2011
    nanus_10
    Tradizioni
     

    LA CANZONE ANARCHICA DA GORI A DE ANDRE'
    Pisa, 13 gennaio ore 21,30
    Introduce Paolo Finzi, redattore di A rivista anarchica

    La Biblioteca Franco Serantini organizza per il 14 e 15 gennaio 2011 a Pisa un convegno nazionale di studi sulla figura di Pietro Gori dal titolo: Nostra patria è il mondo intero: «Pietro Gori nel movimento operaio e libertario italiano e internazionale». Il convegno è patrocinato dalle Facoltà di Giurusprudenza e di Scienze politiche e dal Dipartimento di Storia dell'Università di Pisa, dalla Provincia e Comune di Pisa.


    Palazzo della Sapienza (via Curtatone e Montanara, n. 15)

    14 gennaio ore 9,30-13 "Politica e conflitto sociale tra '800 e '900":

       1. Giampietro Berti, Pietro Gori e l'anarchismo italiano.
       2. Maurizio Antonioli, Gori protosindacalista.
       3. Marco Scavino, Gli anarchici, gli operaisti e la fondazione del Partito socialista.
       4. Mauro Stampacchia, Pietro Gori e la critica alla socialdemocrazia: il dibattito internazionale tra la fine dell'800 e l'inizio del '900.
       5. Emanuela Minuto, In difesa della libertà: percorsi goriani di fine Ottocento.
       6. Alessandro Volpi, Alcune riflessioni sulla "biblioteca" economica di un anarchico di fine secolo.

    14 gennaio ore 15-18 "Identità e culture dell'anarchismo":

       1. Umberto Sereni, I profeti del liberato mondo.
       2. Alessandro Portelli, Identità e tradizione libertaria: alcune riflessioni sul caso italiano.
       3. Massimo Ortalli, Forme e linguaggi della propaganda anarchica: la fortuna dei pamphlet goriani.
      4. Franco Schirone e Santo Catanuto, La canzone e il teatro come strumenti di formazione dell'identità anarchica.
       5. Alessandro Breccia, Pisa: studenti, docenti e le nuove culture delle libertà.
       6. Vincenzo Ruggiero, Anarchismo e criminalità.


    15 gennaio ore 9,30-13 "Le comunità anarchiche italiane nei processi migratori":

       1. Maurizio Binaghi, "Pietro Gori in Svizzera. La lunga tradizione d'accoglienza di una «Repubblica borghese» (1870-1895)".
       2. Pietro Dipaola, "La più forte e qualificata concentrazione di anarchici di tutte le nazionalità". Gori rifugiato a Londra.
       3. Arnaldo Testi, La questione sociale negli Stati Uniti ai tempi del viaggio di Pietro Gori.
       4. Bruno Cartosio, Anarchici e socialisti nel movimento operaio negli Stati Uniti.
       5. Katia Massara e Oscar Greco, Gli oppositori politici calabresi in America latina nel periodo della grande emigrazione.

    15 gennaio ore 15-18 "I territori e la diffusione del movimento anarchico":

       1. Franco Bertolucci, L'anarchismo in Toscana negli anni della formazione politica e culturale di Gori.
       2. Alessandro Luparini, L'anarchismo nel ravennate di fine secolo.
       3. Roberto Giulianelli, "Difesa e propaganda": Pietro Gori, avvocato nei tribunali dell'Abruzzo e delle Marche".
       4. Natale Musarra, «Il saluto del ritorno». Pietro Gori in Sicilia.

    Per informazioni: Biblioteca Franco Serantini, tel. 050 570995

    e-mail: biblioteca[at]bfs.it

    sito web: http://www.bfs.it





     
    271 Voti (Vota questo contributo )
     Stampa questa pagina Stampa

    UtenteData/OraCommento

    Non ci sono commenti per questo contributo



    Utente     Accedi/Registrati
    Commento  
    Codice di sicurezza       Che cos'è?



  •   Versione: 3.0