Home page  
Visualizzazione New


  • Visualizza tutte le news


    Persepolis di Marjane Satrapi  (795 Click)
    Prosegue la rassegna Registe del Mediterraneo promossa dall'UDI di Ferrara
    14/05/2008
    Movie&Sport
    Cultura
     

     

                                                      Evento collaterale della XIII Biennale Donna

     

    Registe dal Mediterraneo

    Cinema Apollo (piazza Carbone, 35) alle 20.30 - Ferrara

     

    Giovedì  15  maggio 2008

    secondo  appuntamento sul cinema

     

                                                                                                    

     Persepolis  (2007, (Francia, 95’) di Marjane Satrapi

     

    Teheran, 1978: Marjane, otto anni, sogna di essere un profeta che salverà il mondo. Educata da genitori molto moderni e particolarmente legata a sua nonna, segue con trepidazione gli avvenimenti che porteranno alla Rivoluzione e provocheranno la caduta dello Scià.

    Con l'instaurazione della Repubblica islamica inizia il periodo dei "pasdaran" che controllano i comportamenti e i costumi dei cittadini. Marjane, che deve portare il velo, diventa rivoluzionaria.

    La guerra contro l'Iraq provoca bombardamenti, privazioni e la sparizione di parenti. La repressione interna diventa ogni giorno più dura e i genitori di Marjane decidono di mandarla a studiare in Austria per proteggerla.

    A Vienna, Marjane vive a 14 anni la sua seconda "rivoluzione": l'adolescenza, la libertà, l'amore ma anche l'esilio, la solitudine, la diversità.

     

     

     

    Marjane Satrapi

     

    Nasce il 22 novembre 1969 a Rasht, sulle rive del mar Caspio. Ha acquisito fama mondiale grazie alla serie Persepolis, romanzo a fumetti autobiografico elogiato dalla critica, nel quale descrive la sua infanzia in Iran e la sua adolescenza in Europa attraverso una serie di intelligenti quanto avvincenti episodi di vita quotidiana. È stata insignita del premio per il miglior albo all'Angoulême International Comics Festival del 2004 per il suo Broderies (in Italia Taglia e cuci), pubblicato l'anno precedente e per il più recente Pollo alle prugne.

    Cura per il The New York Times una colonna illustrata, pubblicata nella sezione Op-Ed del giornale con frequenza apparentemente irregolare. Dal romanzo a fumetti, nel 2007, nasce l’omonimo film Persepolis.

     

    L’incontro è a cura del critico cinematografico Vito Contento, direttore della rivista «Carte di Cinema».

     

    Ingresso Libero

     

    Info: 0532 206233       udi@comune.fe.it

     

    Comitato Biennale Donna in collaborazione con il Comune di Ferrara

     

     

    Clicca la foto per andare alle schede degli altri film




     
    204 Voti (Vota questa news )
     Stampa questa pagina Stampa

    UtenteData/OraCommento

    Non ci sono commenti per questa News



    Utente     Accedi/Registrati
    Commento  
    Codice di sicurezza       Che cos'è?



  •   Versione: 3.0