Home page  
Visualizzazione New


  • Visualizza tutte le news


    Incontri cinematografici Italo-Svizzeri  (772 Click)
    Stresa, 18-22 giugno 2008
    13/06/2008
    Movie&Sport
    Attualità
     

    INCONTRI CINEMATOGRAFICI ITALO-SVIZZERI

    Stresa, 18-22 giugno 2008

    La terza edizione degli Incontri Cinematografici Italo-Svizzeri, manifestazione cinematografica di confronto fra il cinema svizzero e il cinema italiano, andrà in scena a Stresa da mercoledì 18 a domenica 22 giugno nei locali del prestigioso Hotel Regina Palace di Stresa, affacciato sul Lago Maggiore. L’evento è promosso

    dall’Associazione Modulo LEM, con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (Direzione Generale per il Cinema), della Regione Piemonte, del Comune di Stresa, di Swiss Films, e con il patrocinio del Consolato Generale di Svizzera in Italia.

    Cuore della manifestazione sono gli incontri professionali fra esponenti del cinema di Italia e Svizzera, organizzati in collaborazione con Antenna MEDIA Torino e strutturati al fine di creare un ambiente di discussione informale e rilassato, dove i professionisti abbiano modo di confrontarsi con più agio.

    La programmazione 2008 è incentrata sulla coproduzione e diretta a produttori cinematografici e a registi. La line-up è di altissimo livello, e ha il suo fulcro nella tavola rotonda fra le Direzioni Generali per il Cinema presso i Ministeri della Cultura svizzero e italiano da una parte, ed un pool di produttori professionisti dall’altro, mirata a fare il punto sui rapporti di coproduzione fra Italia e Svizzera al più alto livello possibile.

    L’altro, grande appuntamento – programmato come il precedente per sabato 21giugno – è quello fra i responsabili produzione di due grandi reti europee

    Alberto  Chollet, Direttore degli Affari Generali per la TV presso la SRG SSR idée suisse; e

    Cecilia Valmarana, Responsabile Produzioni e Coproduzioni di RAI Cinema,

    finalizzato ad esplorare i rapporti di coproduzione esistenti – e quelli possibili – fra le principali televisioni di Italia e Svizzera.

    Completano il programma l’incontro 1 anno di Piemonte Doc Film Fund – presentazione dei migliori documentari prodotti con il supporto della Film Commission Torino Piemonte (che curerà anche l’incontro); e la tavola rotonda Insubria: dai Festival di cinema alla Regione del cinema, a cui parteciperanno i direttori del Locarno Film Festival, del Busto Arsizio Film Festival, di Castellinaria (Bellinzona), e degli stessi Incontri Cinematografici Italo-Svizzeri.

    Senza dimenticare infine gli incontri con singoli registi e produttori – fra cui vale senz’altro la pena di segnalare quello in programma domenica 21 giugno fra i registi Silvio Soldini e Fulvio Bernasconi – il presente e il futuro del cinema italo-svizzero.

    Un capitolo a parte va dedicato alla presentazione del progetto Variazioni in nero, primo nucleo per la creazione di un laboratorio produttivo permanente fra Svizzera e Italia, finalizzato alla produzione di due pilot per una serie televisiva a tematiche noir. Il progetto è dedicato a giovani autori del Ticino e del Piemonte, ed è promosso dagli Incontri Cinematografici Italo-Svizzeri e dalle case di produzione Nitrofilm (Torino) e Amka Films (Lugano). Da non perdere anche gli eventi speciali degli ICIS, a partire dalla cerimonia di premiazione del Cigno d’Oro 2008 – premio non competitivo assegnato dagli Incontri Cinematografici Italo-Svizzeri ad importanti personalità del cinema italiano –assegnato per il 2008 a Silvio Soldini. Il regista verrà premiato per il valore artistico e produttivo di tutta la sua opera, che si è sempre dipanata sull’asse Italia-Svizzera, il giorno sabato 21 giugno alle ore 18.30; a seguire, la proiezione dell’ultimo film di

    Silvio Soldini, Giorni e nuvole, introdotto dal regista stesso.

    Da segnalare inoltre la serata di apertura dedicata alla memoria della Repubblica dell’Ossola, con la proiezione di Dynamit am Simplon di Werner Schweizer

    (Svizzera, 1989) e il documentario La repubblica dell’utopia di Daniele Cini (Italia-

    Svizzera, 2008). Saranno presenti in sala gli ex partigiani Paolo Bologna e Franco

    Sgrena (padre della giornalista Giuliana Sgrena) e il regista Werner Schweizer.

    La serata di venerdì 20 giugno è dedicata a Dark Resurrection, settimo episodio apocrifo della saga di Star Wars, girato in Italia con l’autorizzazione di George Lucas. La proiezione sarà seguita da una festa a tema.

    La retrospettiva 2008 (denominata appropriatamente “Cantoni Animati”) è invece dedicata al vivace mondo dell’animazione svizzera, e ha la sua punta di diamante  nella proiezione (giovedì 19 giugno) di Max & Co., il più costoso film mai realizzato in Svizzera, vincitore del premio del pubblico al Festival di Annécy 2007, e di Peter and the Wolf, vincitore del premio Oscar 2008 per il miglior cortometraggio d’animazione.

    Il programma completo degli ICIS 2008 sarà disponibile sul sito internet www.stresacinema.org a partire dal giorno 13 giugno.

    Ufficio Stampa:

    Barbara Perversi +39 347 9464485 - barbara.perversi@gmail.com

    Marco Aurora +39 338 4400418 – aurora@stresacinema.org

    Info:

    www.stresacinema.org - info@stresacinema.org




     
    233 Voti (Vota questa news )
     Stampa questa pagina Stampa

    UtenteData/OraCommento

    Non ci sono commenti per questa News



    Utente     Accedi/Registrati
    Commento  
    Codice di sicurezza       Che cos'è?



  •   Versione: 3.0