Home page  
Visualizzazione New


  • Visualizza tutte le news


    Musica e silenzi  (753 Click)
    Costruzione di strumenti musicali, ascolto, riflessione, divertimento. A Val Gravio anche per bambin
    08/07/2008
    Movie&Sport
    Ambiente
     

    TRE GIORNI NEL BOSCO

    TRA MUSICA E SILENZIO

    Nel Parco Naturale Orsiera Rocciavrè

    Al Rifugio G.E.A.T. Val Gravio

    Questa vuol essere una proposta per avvicinarsi alla musica in un modo semplice e naturale, in una situazione rilassata ed amichevole e soprattutto in uno splendido contesto ambientale quello di un Parco. Un percorso inusuale in cui i ragazzi e gli adulti insieme potranno scoprire attraverso la ricerca, il gioco e l’attività manuale come il “suonare” sia non solo un divertimento ma un linguaggio per comunicare emozioni altrimenti inesprimibili.

    Partendo dalla scelta dei materiali si inventeranno e costruiranno strumenti musicali di cui verranno collaudate le varie sonorità. Improvvisando con essi si sceglieranno “ambienti sonori” interessanti e attraverso l’ascolto reciproco si affineranno le armonie dell’orchestra.

    Si disegnerà poi una partitura, verrà scelto un direttore d’orchestra e dopo una prova generale si terrà un concerto che verrà registrato, masterizzato su C.D e restituito agli interessati.

    Prima di ogni suono c’è sempre un silenzio e saperne ascoltare la differenza è indispensabile per interpretare il mondo che ci circonda.

    La conduzione nel percorso sarà a cura di Giulio Berutto educatore ambientale e musicista.

     

     

    1° giorno

     

    pomeriggio :  arrivo al rifugio e sistemazione

     

    sera :             cena con profumi del bosco

                          concerto nel bosco del musicista con strumenti multietnici

     

    2° giorno

     

    mattino :         ricerca materiali e progettazione degli strumenti musicali

                           pranzo al rifugio

    pomeriggio :   costruzione degli strumenti, improvvisazioni sonore

                           prove generali per il concerto

     

    sera :              cena con grigliata

                           concerto con grande fuoco e “orchestra del bosco”

                          

    3° giorno

     

    mattino :         escursione con attività sull’ascolto e sul silenzio

                           pranzo al sacco

     

    pomeriggio :   preparazione e partenza

     

    Portare indumenti pesanti e un piccolo strumento da casa.

    Periodo: 21/22/23 luglio 2008,11/12/13 agosto 2008

    Numero partecipanti: minimo 12, massimo 35.

    Costo complessivo scontato a persona partecipante: 90 euro minorenni, 120 euro adulti bevande escluse.

     

    ---------------------------

    PRESSO IL RIFUGIO G.E.A.T. VAL GRAVIO

    CAI TORINO

    PROPOSTA DI SOGGIORNO

    CON ATTIVITA’ AMBIENTALI

     

    IL BOSCO INCANTATO

    Min. 12 partecipanti

     

     

    DAL 28 luglio Al 3 agosto

     

     

     

    LA MUSICA DEL GRAVIO

    Min. 12 partecipanti

     

     

    DAL 4 agosto Al 9 agosto

     

     

     

    Due proposte rivolte a gruppi di bambini di età compresa tra i 7 e gli 11 anni delle scuole elementari.

    Le attività (con soggiorno e pernottamenti presso il rifugio G.E.A.T. Val Gravio), si svolgeranno  per una durata di 6 giorni durante il periodo estivo dal lunedì mattina  al sabato mattina successivo.

     

    Il percorso, nelle giornate previste, sarà seguito da un educatore ambientale che attraverso escursioni e giochi guiderà i ragazzi all’esplorazione nel Parco Orsiera Rocciavrè.

     

    Le sequenze di attività saranno strutturate come un laboratorio in movimento attraverso il quale i ragazzi potranno esplorare e sperimentare l’ambiente e loro stessi.

     

    Sarà possibile scegliere tra diversi “pacchetti” di attività che permetteranno di esplorare l’ambiente Parco nei suoi diversi aspetti.

    Le tematiche riguarderanno il territorio dal punto di vista faunistico, botanico, antropico, geologico le sue trasformazioni nel tempo.

    Ogni sequenza  si evolverà attraverso la scoperta delle complesse relazioni esistenti tra le cose, ma soprattutto tra l’uomo e l’ambiente che lo circonda, con la finalità di proporre “aperture” e stimoli, in grado di far riflettere su temi sociali e ambientali di cui facciamo quotidianamente esperienza.

     

    Le attività all’aperto durante la giornata comprenderanno escursioni tematiche, ricerche, simulazioni, giochi percettivi, corporei, di immaginazione, di ruolo e momenti di riflessione da svolgersi all’interno in caso di maltempo.

     

    Particolare rilevanza verrà data alla qualità dell’esperienza dei ragazzi e degli adulti sotto il profilo didattico-educativo, ma soprattutto umano e relazionale.

     

    L’esperienza risulterà interessante e costruttiva se scaturita da curiosità e bisogni personali dei ragazzi. La voglia di sperimentare è stimolata da domande e da ciò che non si conosce. Questo interesse si può accendere se si è capaci di proporre un’attività in grado di suscitare un atteggiamento di scoperta in un contesto “vivo e interattivo”. Quindi il percorso è imparare innanzitutto ad osservare, ascoltare e lasciarsi stupire dal mondo che ci circonda. Quest’ ”apertura percettiva” va in qualche modo stimolata attraverso spazi, idee, strumenti e tempi adeguati mantenendo equilibrate le caratteristiche di fattibilità, interesse, gioco e sicurezza.

     

     

    Durante i soggiorni inoltre sono previste attività di intrattenimento pittoriche, musicali e video proiezioni da proporre eventualmente in orario serale.

     

     

     

    PROGRAMMA

     



     

     

    LUNEDI’

    mattino: ritrovo alle ore 10.30 al posteggio di Cortavetto, carico bagagli sul                                                trattorino, partenza a piedi per raggiungere il rifugio, accoglienza, sistemazione.

    pranzo al rifugio

    pomeriggio: giochi sui sensi

    merenda

    cena al rifugio

    sera: film

     

     

    MARTEDI’

    mattino: ricerca tracce nel bosco

    pranzo al rifugio

    pomeriggio: costruzione delle trappole alimentari

    merenda

    cena con grigliata

    sera: intorno al fuoco

     

     

    MERCOLEDI’

    mattino: gioco della sopravvivenza

    pranzo al sacco

    pomeriggio: esplorazione e laboratori sul torrente Gravio

    merenda

    cena al rifugio

    sera: costruzione di strumenti musicali

     

     

    GIOVEDI’

    mattino: verifica delle trappole alimentari

    pranzo al rifugio

    pomeriggio: gioco di simulazione sull’ecosistema

    merenda

    cena al rifugio

    sera: concerto musicale

     

     

    VENERDI’

    mattino: esplorazione archeologica alle borgate Passet e Pois

    pranzo al rifugio

    pomeriggio: giochi di orientamento

    merenda

    cena al rifugio

    sera: video proiezione sul Parco Orsiera Rocciavrè

     

     

    SABATO

    mattina: discesa alla B.ta Travers a Mont, visita al “ paradiso delle rane “

     

     

    saluti e partenza

     

     

    TARIFFA A SETTIMANA

     

    €250 i bambini dai 6 ai 11 anni

    sconto 10% per fratelli e sorelle

    comprende:

    Pensione completa, Attrezzatura per le attività didattiche, Educatore Ambientale, Guardia Parco, Assicurazione di responsabilità civile ,Camere con letti a castello.

    Possibilità di doppio turno.

    Il rifugio è raggiungibile esclusivamente a piedi.

    E' necessario certificato medico sanitario o auto certificazione.

    EQUIPAGGIAMENTO

     

     

    Abbigliamento adatto alla quota (1400 m. s.l.m. circa): zainetto per escursioni, scarponcini pesanti, piles, giacca a vento, scarpe e tuta da ginnastica (in caso di pioggia: stivali di gomma, ombrello, mantellina).

    Per il pernottamento è necessario portare torcia elettrica, ciabatte, federa e lenzuola o sacco a pelo - asciugamani.

     

    Vi ricordo che per fissare la prenotazione è necessario versare una caparra di 120 euro cad.

     

    A tal proposito per comodità lascio le coordinate bancarie per effettuare un bonifico: Conto BancoPosta intestato a Sorbino Mario cod. IBAN: IT25 B076 0101 0000 0007 0122 593

     

     

    Telefono rifugio G.E.A.T. Val Gravio: 011-9646364

    Mario Sorbino: cell. 333-8454390

    e-mail custodi@rifugiovalgravio.it

    www.rifugiovalgravio.it

     

     

    Sono a disposizione per eventuali vostre richieste e vi invito a visitare il sito Internet

     




     
    235 Voti (Vota questa news )
     Stampa questa pagina Stampa

    UtenteData/OraCommento

    Non ci sono commenti per questa News



    Utente     Accedi/Registrati
    Commento  
    Codice di sicurezza       Che cos'è?



  •   Versione: 3.0