Home page  
Visualizzazione New


  • Visualizza tutte le news


    Il canto del bosco  (920 Click)
    Escursioni domenicali sul sentiero degli orridi e nei boschi vicini al rifugio Amprino
    15/04/2009
    Movie&Sport
    Ambiente
     

    PARCO  NATURALE  ORSIERA  ROCCIAVRE’

     E   RISERVE  DEGLI ORRIDI DI FORESTO E CHIANOCCO

     

     

     

    LE RISERVE DEL SOLE

     

    Domenica 19 aprile 2009

     

     Escursione con le Guide del Parco sul “sentiero degli orridi” dalla Riserva Naturale di Foresto alla Riserva Naturale di Chianocco

     

    Programma:

     h. 9,00 ritrovo a Foresto- Bussoleno , piazzetta della Chiesa. Inizio escursione.

    h. 12,00 pranzo al sacco (a carico dei partecipanti)

    h. 14,00 ripresa del cammino

    h. 16,00 arrivo sulla piazza di Chianocco . Navetta auto per il ritorno a Foresto.

     

    GLI ORRIDI

     

    Il versante esposto a sud della Valle di Susa tra Foresto e Bussoleno è inciso profondamente da una serie di gole di erosione , localmente chiamate Orridi.

    I torrenti che scendono dalla montagna hanno letteralmente tagliato la roccia calcarea originando delle gole strette con alte pareti verticali quando non strapiombanti. Tutto il versante è protetto dal biotopo delle Oasi xerotermiche della Valle di Susa a tutela delle particolari associazioni vegetali che nei secoli si sono costruite sui terreni calcarei aridi ma caldi e ben protetti dal gelo invernale. In corrispondenza dei due orridi principali quello di Chianocco e quello di Foresto, la Regione Piemonte ha istituito due Riserve Naturali per salvaguardare rispettivamente il popolamento di Leccio e quello di Ginepro rosso. Queste due piante sono comuni negli ambienti costieri, ma sopravvivono nella zona alpina soltanto intorno ai due orridi.

    Di interesse per l’ escursionista sono le fioriture appariscenti che si concentrano nel periodo primaverile. Sono comuni in questa zona le orchidee selvatiche, le praterie  di lino delle fate, i cespugli di emero e ciliegio canino che sono in piena fioritura nel mese di aprile.

     

    Quota a persona: 15€ ( accompagnamento e navetta per rientro a Foresto)

     

    Equipaggiamento: scarponcini da trekking, cappello per il sole, binocolo, borraccia, pranzo al sacco. Dislivello di circa 500 metri.

    Prevedere un abbigliamento leggero ( può fare molto caldo), ma anche qualcosa per coprirsi in caso di maltempo improvviso.

     

    Informazioni e prenotazioni:

    3479264313  Barbara – 0122640069 ufficio guide.

     

     

    Parco Naturale Orsiera-Rocciavrè e Riserve di Chianocco e Foresto

     

     

    IL CANTO DEL BOSCO

     

    Escursione - Domenica 26 aprile 2009

     

     

    La domenica mattina siamo ovviamente restii a sveglie mattutine, ma agli abitanti alati del Parco Orsiera-Rocciavrè non si comanda e quindi dovremo adeguarci al loro programma canoro.

    Domenica 26 aprile 2009 il Parco Naturale Orsiera-Rocciavrè e Riserve di Chianocco e Foresto organizzano un’escursione rivolta a tutti coloro che vogliono ascoltare il canto degli uccelli e imparare a riconoscerne alcuni.

     

    L’obiettivo della giornata è di incuriosire i partecipanti, facendo loro scoprire che è possibile riconoscere un mondo di suoni, tutti diversi e caratteristici.

     

    Il ritrovo è fissato a Bussoleno (P.za Cavalieri di Vittorio Veneto) alle 7,00 oppure, in alternativa alle 7,30 presso la località Cortavetto sopra il Comune di San Giorio. Lasciata l’auto, numerose soste lungo il percorso permetteranno di ascoltare il canto degli uccelli in ambienti diversi: il bosco, la radura. il pascolo, le borgate abbandonate,... 

    Ad ogni ambiente corrisponde infatti una comunità differente di uccelli e le diverse soste daranno la possibilità di distinguere la differenza tra i canti di specie diverse. Il Percorso complessivo sarà piuttosto breve con uno sviluppo di circa 5 km e un dislivello di qualche centinaio di metri.

    Al termine della mattina, possibilità di pranzare presso il rifugio Amprimo (occorre prenotazione , 3386118021-012249353); in alternativa pranzo al sacco a cura dei partecipanti.

    Il rientro alle auto è previsto per le ore 16.

    Chi desidera recarsi sul posto già nel pomeriggio di sabato 25 potrà pernottare al rifugio Amprimo (che dista circa 30 minuti di cammino dal parcheggio di Cortavetto e riunirsi al gruppo che si troverà nei pressi del rifugio intorno alle 8.30.

    Si consiglia abbigliamento da montagna con calzature adeguate a neve e terreni umidi e il binocolo per chi lo possiede (valido aiuto !).

     

    Il costo dell’escursione è di 10.00 euro a persona, gratuito per ragazzi fino a 14 anni.

    Costo pranzo di domenica 26 aprile al rifugio Amprimo euro 15.00 ( bevande escluse)

    Costo cena, pernottamento e colazione del sabato euro 23.00 ( bevande escluse).

    Per informazioni e prenotazioni: 3495011187  - 3204257106 – Guide del Parco.




     
    200 Voti (Vota questa news )
     Stampa questa pagina Stampa

    UtenteData/OraCommento

    Non ci sono commenti per questa News



    Utente     Accedi/Registrati
    Commento  
    Codice di sicurezza       Che cos'è?



  •   Versione: 3.0