Home page  
Visualizzazione New


  • Visualizza tutte le news


    ARVA, pala e sonda per il fuori pista  (800 Click)
    Passeggiata con dimostrazione sull’uso dell’ARVA, pala e sonda presso il Rifugio Amprimo
    23/12/2009
    Movie&Sport
    Ambiente
     

     

    METTI L'ARVA ALLA BEFANA!

      

    Quasi un anno fa, il 26 gennaio, il  Consiglio Regionale approvava la nuova “Legge sulla Sicurezza delle Piste”, che, recependo la normativa nazionale, dota il Piemonte di un testo all’avanguardia nella regolamentazione della pratica dello sci, nonché nella gestione e fruizione delle aree scibili.

     

    Il testo ha introdotto anche, nuovi obblighi per gli amanti del freeride e dello sci fuoripista, che dovranno avere sempre al seguito una pala, una sonda e il sistema di rilevazione ARVA.

     

    All’inizio sembrava che anche chi pratica l’escursionismo con le racchette da neve dovesse essere soggetto a questa normativa; Il 23 ottobre invece la Regione ha emanato una Circolare che sospende, per ora, quanto previsto in materia di sicurezza nell'esercizio delle attività fuori pista (sci alpinismo, escursionismo con racchette da  neve) dalla Legge n.2 del 26 gennaio 2009.

     

    Questo non pregiudica la indubbia utilità di strumenti quali ARVA, pala e sonda anche per l’escursionista che si approccia alla montagna con le ciaspole ai piedi per fare una passeggiata di poche ore; chi è esperto di montagna sa che le valanghe possono cadere dove sono sempre cadute e dove non si sono mai verificate. E’ necessario però conoscere cos’è l’ARVA, come funziona, i vantaggi di averlo con se e gli accorgimenti che bisogna adoperare. Inoltre l’Arva da solo non è però sufficiente e occorre abbinarlo a pala e sonda.

     

    Per queste ragioni il Parco Orsiera Rocciavrè insieme alla Stazione del Soccorso Alpino di Bussoleno proporranno il 6 gennaio 2010, giorno dell’Epifania, una passeggiata con dimostrazione aperta a tutti (escursionisti più o meno esperti, famiglie,...) sull’uso dell’ARVA, pala e sonda presso il Rifugio Amprimo, in località Pian Cervetto.

     

    Il programma della giornata prevede il ritrovo con i partecipanti presso la piazza Giordano Velino di San Giorio di Susa alle 8,30 con la Guida del Parco Orsiera. Da San Giorio si raggiungerà la borgata Airassa dove si lasceranno le auto per proseguire con le racchette da neve verso il rifugio Amprimo.

    Presso il rifugio a partire dalle 10,30 fino alle 13,00 si terrà una dimostrazione da parte dei volontari del Soccorso Alpino. Pranzo in rifugio e alle 14,30 ripresa del cammino con la Guida del Parco per ritornare alle auto da un itinerario diverso rispetto a quello di salita. Rientro alle auto previsto intorno alle 17,00.

     

    Il costo della giornata è di 10€ per la guida (gratuito per i bambini fino a 14 anni) e 20€ per il pranzo al rifugio.

     

    Prenotazione obbligatoria presso il Parco Orsiera al 3204257106 entro domenica 4 gennaio 2010.




     
    200 Voti (Vota questa news )
     Stampa questa pagina Stampa

    UtenteData/OraCommento

    Non ci sono commenti per questa News



    Utente     Accedi/Registrati
    Commento  
    Codice di sicurezza       Che cos'è?



  •   Versione: 3.0